CONSIGLI PER UNA VITA SENZA CELLULITE

La cellulite non è un semplice inestetismo ma una vera e propria “malattia” del connettivo ed interessa circa il 95% delle donne e il 5% degli uomini ed indica una condizione alterata del tessuto sottocutaneo.

Si sviluppa un’ipertrofia delle cellule adipose che negli interstizi accumulano liquidi in eccesso, rallentando così l’equilibrio del sistema venoso linfatico (che raccoglie i materiali di scarto dell’organismo).

Le cause dell’alterazione del microcircolo dipendono:
da fattori primari, causati da noi (sesso, razza o familiarità) quindi non eliminabili, e da fattori secondari collegati all’andamento delle nostre abitudini:

• vita sedentaria o dimagrimento troppo rapido

• alimentazione sbagliata

• postura sbagliata o con gambe accavallate

• troppo tempo in piedi immobili

• abbigliamento troppo stretto

• scarpe troppo strette o con tacco alto

• stress e fumo

Qualsiasi intervento è destinato ad avere modesti risultati se non viene associato ad uno stile di vita sano. Il problema va affrontato su più fronti: la DIETA, l’ATTIVITA’ FISICA e i TRATTAMENTI LOCALIZZATI.

Questo vuol dire innanzitutto rivedere le proprie abitudini alimentari verso un regime disintossicante, equilibrato e facilmente digeribile.

• Innanzitutto evitare gli alimenti che favoriscono il ristagno e il gonfiore dei tessuti, come per esempio il sodio che trattiene i liquidi.

• Fare attenzione agli eccessi di alimenti che affaticano il fegato, impedendogli la sua funzione depuratrice (caffè, cioccolato, alcool).

Da prendere in seria considerazione:

• l’assunzione giornaliera di acqua, almeno un litro e mezzo.

• favorire alimenti ad alto contenuto di fibre ( che stimola il transito intestinale), vitamina C, vitamina E e potassio.

• l’esercizio fisico anche se di breve durata deve essere costante, almeno mezz’ora al giorno.

 

Visitaci sui Social:



Area Riservata